Ultimi argomenti
» Condizioni Generali di Registrazione e Regolamento del Forum di Alzalamente
Dom Apr 29, 2012 12:49 pm Da lucrezia sebaste

» il raggio verde
Mar Set 21, 2010 5:34 pm Da arcangelo

» raccolta di foto e notizie sui ponti
Lun Mar 29, 2010 12:04 am Da francesca

» Lauretta Masiero
Mer Mar 24, 2010 6:48 pm Da arcangelo

» tempo vero
Mer Mar 24, 2010 6:43 pm Da francesca

» 2010-03-14 -Peter Graves
Mar Mar 16, 2010 8:21 pm Da arcangelo

» Spagna, in Andalusia la legge sulla morte degna e senza dolore
Ven Feb 26, 2010 1:38 pm Da arcangelo

» a cosa serve e come usarla
Gio Feb 25, 2010 10:12 pm Da francesca

» Tutto su mia madre
Mar Feb 16, 2010 8:13 pm Da francesca


Origini della pianta

Andare in basso

Origini della pianta

Messaggio Da francesca il Dom Dic 21, 2008 12:39 pm

Notizie storiche pervenute dai popoli
La pianta dell'Aloe è conosciuta per le sue molteplici proprietà in molte parti del mondo.
Dall'inizio della nostra era, la sua utilizzazione è sempre stata la stessa, utilizzata in Asia, in America, in Africa in Europa od in un'isoletta sperduta nell'oceano il suo uso è stato costante nella storia. Lo è stato anche nell'epoca in cui la comunicazione tra i popoli era poco o nulla sviluppata.Molto ben conosciuta anche dai sumeri, in alcune tavole d'argilla datate all'incirca 1750 anni Avanti Cristo, riportano i suoi usi terapeutici nella medicina popolare. Tra le rovine dell'antico Egitto furono trovate degli scritti in cui si riferisce della sua utilizzazione nel campo della religione e della magia. Nel libro Egiziano di medicina, il libro scritto all'incirca nel 1550 Avanti Cristo si descrivono tutti i rimedi e i cosmeti usati da quella civiltà.

Cristoforo COLOMBO aveva chiamato l'aloe il medicinale in vaso.



Dalla M-list C@C@O del 23 Marzo 2001

Aloha!
Dai primi risultati di una ricerca dell'Universita' di Padova risulta che dalle foglie dell'aloe vera si estrae una molecola chiamata aloe-emodina, che nei primi test eseguiti ha dimostrato di svolgere un'azione anticancro molto specifica, garantendo nel contempo un bassissimo livello di tossicita'. La molecola si e' dimostrata particolarmente efficace anche nei casi di tumori neuroectodermici, patologie estremamente aggressive che costituiscono il 12% dei tumori che colpiscono i bambini.

francesca
Admin

Numero di messaggi : 146
Età : 58
Data d'iscrizione : 15.10.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.alzalamente.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum