Ultimi argomenti
» Condizioni Generali di Registrazione e Regolamento del Forum di Alzalamente
Dom Apr 29, 2012 12:49 pm Da lucrezia sebaste

» il raggio verde
Mar Set 21, 2010 5:34 pm Da arcangelo

» raccolta di foto e notizie sui ponti
Lun Mar 29, 2010 12:04 am Da francesca

» Lauretta Masiero
Mer Mar 24, 2010 6:48 pm Da arcangelo

» tempo vero
Mer Mar 24, 2010 6:43 pm Da francesca

» 2010-03-14 -Peter Graves
Mar Mar 16, 2010 8:21 pm Da arcangelo

» Spagna, in Andalusia la legge sulla morte degna e senza dolore
Ven Feb 26, 2010 1:38 pm Da arcangelo

» a cosa serve e come usarla
Gio Feb 25, 2010 10:12 pm Da francesca

» Tutto su mia madre
Mar Feb 16, 2010 8:13 pm Da francesca


2008-11-01 - Jacques Piccard - Ginevra

Andare in basso

2008-11-01 - Jacques Piccard - Ginevra

Messaggio Da arcangelo il Gio Nov 13, 2008 7:19 pm

Jacques Piccard (Bruxelles, 28 luglio 1922 – Ginevra, 1 novembre 2008) è stato un esploratore e ingegnere svizzero.

Figlio del fisico Auguste Piccard, si laurea in economia all'università di Ginevra dove rimane come assistente. Dopo essersi trasferito a Trieste dove lavora come economista riceve un'offerta di collaborazione da un'industria locale per la realizzazione di un batiscafo (il Trieste) alla cui progettazione ha partecipato anche il padre. Nel 1957 la marina degli Stati Uniti acquistò il batiscafo e assunse Jacques Piccard come consulente scientifico.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti dal Trieste nelle immersioni al largo dell'isola di Capri, il sottomarino fu trasportato sull'isola di Guam nell'oceano Pacifico per immergersi nella Fossa delle Marianne. All'immersione effettuata il 26 gennaio 1960 parteciparono Piccard e il tenente della Marina statunitense Donald Walsh, i quali raggiunsero la depressione del Challenger Deep cioè a 10.916 metri sotto il livello del mare e una pressione di 1086 bar, (pari a 108.6 MPa). La discesa dei due esploratori durò circa 5 ore, rimasero 20 minuti sul fondo dell'oceano prima di risalire in 3 ore e 15 minuti. Come zavorra, vennero usate palle da cannone e benzina, per favorire il galleggiamento. Il riempimento con benzina aveva anche lo scopo di rendere lo scafo incomprimibile. Durante l'immersione gli strumenti segnalarono una profondità di 11.521 metri che più tardi risultò essere errata e corretta con 10.916 metri. Sul fondo della fossa Walsh e Piccard furono sorpresi di trovare delle particolari specie di sogliole o platesse, lunghe circa 30 cm ed anche dei gamberetti. Piccard disse, "Il fondo appariva luminoso e chiaro, un deserto che faceva trapelare diverse forme di diatomee". Al momento (2008) questa immersione ha raggiunto il punto più profondo sulla superficie terrestre.

La famiglia Piccard è famosa per aver compiuto numerose imprese. Il padre di Jacques Auguste Piccard ha superato due volte il record di altitudine con il pallone aerostatico, nel 1931 e 1932. Il figlio di Jacques Bertrand Piccard è stato il primo uomo a volare intorno al mondo senza fermarsi con il pallone aerostatico "Orbiter 3" a marzo del 1999.

* Auguste Piccard (Fisico, aeronauta, pilota di aerostati, idronauta)
* Jacques Piccard (Economista, esploratore, pilota e progettista di sottomarini)
* Bertrand Piccard (aeronauta, pilota di aerostati)
* Jean-Felix Piccard (Chimico organico, aeronauta, pilota di aerostati)
* Jeannette Piccard (Moglie di) (aeronauta e pilota di aerostati)
* Don Piccard (pilota di aerostati)

avatar
arcangelo
Admin

Numero di messaggi : 86
Età : 59
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 15.10.08

Visualizza il profilo http://www.alzalamente.it/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum